Cerca nel blog

giovedì 28 marzo 2013

bug #1


Qualche anno fa, dopo l'ennesima pandemia che aveva colpito e annientato il mio pc Windows, mi fu proposto di provare un nuovo sistema operativo. Mi venne presentato da mio fratello, un informatico coi fiocchi, e mi disse che con questo Ubuntu non avrei più avuto problemi di virus. 
Correva la versione Ubuntu 7.04 Feisty Fawn e a quei tempi non avevo ancora capito che ogni anno sarebbero uscite due versioni del mio nuovo OS. In pratica il numero di ogni versione è composto dall'anno (7=2007) e dal mese della release (04=aprile oppure 10=ottobre).
Il mio mentore di famiglia aveva ragione e da quel giorno non ho più avuto problemi di virus. Certo mentirei se dicessi che non ho avuto problemi in assoluto! In principio niente era semplice: le periferiche non venivano quasi mai riconosciute (le stampanti... una tragedia!), i programmi che ero abituato ad usare non esistevano per Linux/Ubuntu, non conoscevo persone (eccetto mio fratello) con cui confrontarmi, i caratteri e il layout dei documenti impazzivano ogni volta che passavo da una piattaforma all'altra, i video avevano qualche problema a causa di un allora sconosciuto flash player, collegavo il cellulare e non ricevevo nessun segno di vita, attaccavo il TomTom e niente. Installare i programmi era meno immediato rispetto alla concorrenza e mi scontrai per la prima volta con il terminale... che paura!
Nel momento in cui mi trovo a scrivere queste righe monto la versione Ubuntu 12.04 Precise Pangolin e devo dire che sono migliorati tutti quegli aspetti che potevano scoraggiare un neofita. Ci sono state molte evoluzioni/rivoluzioni in casa Canonical e ho deciso di continuare a dargli la mia piena fiducia e a provare l'esperienza Desktop così come loro me la propongono e devo dire che continua a piacermi molto. Si evolve ed io cerco di stare al passo. Sicuramente il team che segue lo sviluppo è più preparato di me e avrà certamente fatto i compiti a casa.

Ed ecco che arrivo a concludere il mio bel discorsetto dicendo che uso il computer tutti i giorni e lo uso molto anche per lavoro. Sono riuscito a trovare un modo per svolgere tutte le mie attività ludico/produttive completamente senza Windows e voglio fare la mia parte. Mi ritengo un utente medio (forse medio alto) ma non un informatico e voglio condividere quello che sto imparando e quindi scriverò post con consigli e miniguide for dummies.

A distanza di anni posso quindi ringraziare Stefano e suggerire a tutti di rimuovere il bug#1 e cancellare Windows dai vostri computer... senza sto vivendo meglio!